Green Marketing

29Mag08

Anche voi avete sentito parlare di green marketing, di eco-sostenibilità, di ambiente, di risparmio energetico

Bene, non è una novità, ok, è quasi una moda, un trend che si sta concretizzando, che sta mutando i modelli di business creando nuove opportunità imprenditoriali… ed entrando addirittura nel design e nel marketing mix.

Ma cos’è il green marketing?
Non è solamente la promozione di prodotti environmental-friendly ma un complesso di attività dell’impresa volte a creare una propria immagine positivamente correlata ad un impegno umanitario, sociale o ambientale.
Green Marketing comprende la seguente serie di attività:
_ modificazione dei prodotti
_ cambiamento dei processi produttivi
_ cambiamenti nella progettazione del packaging
_ cambiamenti nel modo di fare advertising

marketing green in the algarve

La cultura odierna è dominata dal consumismo, dall’eccesso, dal perpetuo desiderio di possedere nuovi prodotti e di accedere a nuove esperienze di consumo…in questo contesto la figura del designer diventa fondamentale nel ripensare come, attraverso i prodotti, coinvolgere i consumatori e trasformare la loro attitudine verso la quantità in attitudine verso la qualità, da un sistema di pensiero individuale ad uno collettivo.

Ci sono 4 categorie di green-oriented brand:

1_ Le migliori non modellano la loro identità intorno al concetto di “sustainability”. La loro tendenza alla responsabilità sociale e all’ambiente fa parte del loro DNA, quasi fosse una caratteristica implicita, propria di qualsiasi marca rispettabile.

2_ Alcune marche sfornano campagne di adv incentrate sul concetto di “green”, ma intenzionalmente incorporano uno spirito urbano e una tendenza estetica moderna per, diciamo così, combattere lo stereotipo costruito negli anni intorno al concetto “green”

3_ Le peggiori sono le marche che aggressivamente si dipingono “verdi” quando non lo sono, per capitalizzare il trend e sfruttare il movimento ambientalista. (greenwashing)

4_ Quest’ultima categoria è trasversale rispetto alle altre e potrebbe rappresentare la tendenza verso un consumo responsabile. Le marche che appartengono a questa categoria considerano il design un elemento fondamentale. Design inteso come eliminazione degli eccessi, dematerializzazione, come contesto in cui l’esperienza ha la precedenza sul continuo consumo di cose.
“Product service system“e “service designs “ riconciliano gli oggetti alla loro funzione e permettono agli utenti di accedere al “beneficio” generato dal prodotto senza possederlo… quindi possibilità di consumare meno per ottenere lo stesso risultato.

Esempi?
wir-hier service group
nau.com
terra plana
backgroundstories.com

green frog

Annunci


2 Responses to “Green Marketing”

  1. You probably allow it to be appear easy along with your demonstration however i to locate this kind of theme for being basically a very important factor which i assume I’d personally never comprehend. It sort of feels way too elaborate and very huge to me. We’re taking a look to your current subsequent publish, I’m going to attempt to have the their hands on the idea!


  1. 1 Cosa si dice in italia del Green Marketing prima parte « La Scatola di Pandora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: